Notizie

dabigatran-re-circuit-ablazine-transcatetere-coagulumreport

Ablazione transcatetere. Meno sanguinamenti maggiori con dabigatran. Studio RE-CIRCUIT

I pazienti con fibrillazione atriale (FA) sottoposti ad ablazione transcatetere senza interrompere l’assunzione di dabigatran (DOAC) hanno avuto meno sanguinamenti maggiori e minori eventi avversi gravi rispetto a quelli che non avevano interrotto la terapia con warfarin. Sono i risultati dello studio RE-CIRCUIT, presentato nel corso del Congresso ACC 2017 e pubblicati sul New England … leggi tutto

Leggi tutto

Focus

Ulcera vascolare: definizione, diagnosi, segni clinici

Fabrizio Mariani Valdisieve Hospital, Div. Di Chirurgia Vascolare – Pontassieve (Firenze) Presidente Collegio Italiano di Flebologia CIF Segretario Generale “Multidisciplinary Joint Committee in Phlebology” UEMS – EU   Per ulcera vascolare intendiamo in questo articolo essenzialmente l’ulcera di origine venosa, tralasciando tutte le altre possibili cause patogenetiche (arteriopatie, diabete etc), che pure possono essere presenti … leggi tutto



Sindrome Post-Trombotica e Re-trombosi: le due facce del paziente post-trombotico

Sabina Villalta1 – Paolo Prandoni2 1 1a Medicina Generale Ospedale “S. Maria di Ca’ Foncello” Treviso 2 Dipartimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari, Clinica Medica 2, Università di Padova La Sindrome Post-Trombotica (SPT) rappresenta la complicanza più frequente della malattia tromboembolica venosa che neppure un adeguato trattamento in fase acuta riesce a scongiurare. Si … leggi tutto


Review

Dabigatran etexilato: nei pazienti con fibrillazione atriale

Maddalena Lettino Unità Coronarica Dipartimento Cardio-toraco-vascolare Fondazione IRCCS Policlinico S. Matteo Pavia FIBRILLAZIONE ATRIALE: EPIDEMIOLOGIA E PROGNOSI La fibrillazione atriale (FA) è il disturbo del ritmo più frequente nella popolazione generale ed è una delle aritmie che possono durare a lungo, anche in assenza di sintomi. La prevalenza di fibrillazione atriale aumenta con il progredire … leggi tutto


Reviparina sodica: revisione dell’uso clinico

Domenico Prisco Medicina Interna, Dipartimento di Area Critica Medico-Chirurgica Università degli Studi di Firenze INTRODUZIONE Per diversi decenni il trattamento con eparina non frazionata (ENF) ha rappresentato il cardine della profilassi e della terapia del tromboembolismo venoso (TEV), oltre che di numerose patologie cardiovascolari. Negli ultimi 15 anni lo sviluppo delle frazioni a basso peso … leggi tutto


La Gestione della Trombosi Venosa Superficiale

Gualtiero Palareti U.O Di Angiologia e Malattie della Coagulazione “Marino Golinelli” – Ospedale S. Orsola Università di Bologna INTRODUZIONE La Trombosi Venosa Superficiale (TVS) o tromboflebite superficiale è una condizione clinica molto comune; la sua incidenza nella popolazione generale non è nota con esattezza, ma si stima essere più alta di quella della Trombosi Venosa … leggi tutto