Tromboembolismo: rischio più che doppio con la terapia ormonale sostitutiva estro-progestinica in menopausa

tromboembolismo, tev tvp menopausa coagulumreport

Le donne che assumono la terapia ormonale sostitutiva, per trattare i sintomi della menopausa, hanno alterazioni nella coagulazione del sangue e  il rischio di tromboembolismo   varia a seconda del tipo di terapia e via di somministrazione utilizzata.

Un piccolo studio caso-controllo svedese ha registrato un rischio di tromboembolismo venoso (TEV) moderatamente più alto nella terapia con soli estrogeni rispetto ai controlli di pari età non trattati. Il rischio è però risultato quasi … leggi tutto

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Accesso utente registrato
 Ricordami  
Registrazione nuovo utente
*Confermare la lettura dell'informativa Privacy
captcha
*Campo obbligatorio