TEV. Criteri per decidere la durata della terapia dopo un evento

Dopo i primi due mesi dall’evento di trombosi venosa profonda (TEV), la probabilità di recidive in pazienti che nel non assumono più terapia è del 17,5% a due anni, del 24,6% a cinque anni e circa del 30% a 10 anni. L’impiego del warfarin, con il mantenimento dei valori di INR fra 2.00 e 3.00 ha prodotto una effettiva importante riduzione del 90% del rischio di recidiva a fronte, però, … leggi tutto

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Accesso utente registrato
 Ricordami  
Registrazione nuovo utente
*Confermare la lettura dell'informativa Privacy
captcha
*Campo obbligatorio