L’anticoagulante apixaban (Eliquis) sicuro ed efficace in soggetti fragili

Un’analisi secondaria dello Studio ARISTOTLE ha valutato l’efficacia della somministrazione dell’anticoagulante (NAO) apixaban  (Eliquis, Pfizer/BMS) al dosaggio di 5 mg due volte al giorno nella riduzione dell’ictus e di altri eventi tromboembolici sistemici in pazienti con fibrillazione atriale (FA) e solo uno dei criteri per la riduzione del dosaggio (età > 80 anni, peso < 60 kg, creatinina sierica > 1,5 mg/dl).

Nell’analisi sono stati inclusi 17.322 soggetti dei 18.201 dello studio … leggi tutto

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Accesso utente registrato
 Ricordami  
Registrazione nuovo utente
*Confermare la lettura dell'informativa Privacy
captcha
*Campo obbligatorio