Fibrillazione. Bassa la prescrizione di anticoagulanti orali (OAC) per prevenire l’ictus

ANTICOAGULANTI ORALI, OAC

I pazienti con fibrillazione atriale (FA) hanno un rischio di ictus maggiore, tenuto conto anche di tutti gli altri fattori di rischio. L’obiettivo di questo studio è stato quello di valutare come varia la prescrizione di anticoagulanti orali (OAC) negli ambulatori di cardiologia all’aumentare del numero dei fattori di rischio per ictus.

Lo studio cross-sectional ha interessato pazienti ambulatoriali con fibrillazione (FA) arruolati utilizzando i dati raccolti dal 1 gennaio 2008 al 30 … leggi tutto

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Accesso utente registrato
 Ricordami  
Registrazione nuovo utente
*Confermare la lettura dell'informativa Privacy
captcha
*Campo obbligatorio