Sindrome post trombotica (SPT) severa: un nuovo outcome nella gestione del paziente con TVP? Dalla fisiopatologia alla terapia

sindrome-post-trombotica-sulodexide-coagulumreport

La Sindrome Post-Trombotica (SPT) è la principale complicanza  della trombosi venosa profonda (TVP), con percentuali del  20-50% nelle TVP prossimali e un’incidenza delle forme severe (CEAP C4-C6), caratterizzate da alterazione / lesione / ulcerazione cutanea, del 5-10% a cinque anni dall’evento indice di tromboembolico (TEV).

Diagnosi della SPT

La diagnosi di SPT è su base clinica (score di Villalta, validato da commissione ad hoc della Società Thrombosis and Haemostasis (Tab.1), ma diversi … leggi tutto

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Accesso utente registrato
 Ricordami  
Registrazione nuovo utente
*Confermare la lettura dell'informativa Privacy
captcha
*Campo obbligatorio