Prasugrel e ticagrelor anche negli anziani con sindrome coronarica acuta. Studio italiano

clopidogrel-prasugrel-ticagrelor-tarantini-sindrome-coronarica-anziani-coagulumreport
Gli inibitori del recettore piastrinico dell’adenosin-difosfato P2Y12 (prasugrel e ticagrelor) dovrebbero essere impiegati anche in pazienti anziani con sindrome coronarica acuta (SCA)  che non sarebbero elegibili solo a causa dell’età avanzata. Uno studio italiano, recentemente pubblicato, ha infatti dimostrato che, nel trattamento della SCA, l’effetto antiaggregante  di prasugrel e ticagrelor, rispetto a clopidogrel, è sicuro ed efficace nei pazienti anziani e in quelli più giovani. I pazienti anziani rappresentano una quota significativa di coloro … leggi tutto

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Accesso utente registrato
 Ricordami  
Registrazione nuovo utente
*Campo obbligatorio