Studio ISCHEMIA. lo studio non è riuscito a dimostrare che la terapia invasiva di routine è associata a una riduzione degli eventi ischemici avversi maggiori

ISCHEMIA STUDIO, ischemia, cardiopatia ischemica

Dopo oltre 10 anni, lo studio ISCHEMIA ha prodotto un risultato decisivo: una strategia invasiva in aggiunta alla terapia medica ottimale (OMT) non offre alcun vantaggio rispetto alla sola OMT nella prevenzione di una serie di eventi cardiovascolari (CV) maggiori in pazienti con malattia coronarica stabile, da moderata a grave. L’annuncio è stato dato a Filadelfia, durante le sessioni scientifiche dell’American Heart Association 2019 (AHA 2019).

L’obiettivo della sperimentazione era valutare la … leggi tutto

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Accesso utente registrato
 Ricordami  
Registrazione nuovo utente
*Confermare la lettura dell'informativa Privacy
captcha
*Campo obbligatorio