News

TEV, trombosi venosa profonda, prevenzione

The Lancet Haematology. A 5 anni dal World Thrombosis Day, l’mportanza di prevenire la TEV

The Lancet Hematology ha pubblicato un nuovo editoriale, “World Thrombosis Day—5 years on“, che evidenzia i successi della campagna della Giornata mondiale della trombosi fino ad oggi. Dal suo lancio nel 2014, la campagna ha assicurato oltre 2.000 partner in oltre 100 paesi e si stima che abbia raggiunto oltre 3 miliardi di persone, diffondendo … leggi tutto


TAAA, stente, medtronica, aorta

Medtronic riceve la designazione dalla FDA per Valiant Navion Thoracic Stent Graft System, per il trattamento dell’aneurisma dell’aorta toraco-addominale

Medtronic ha  ricevuto la designazione Breakthrough Device dalla US Food and Drug Administration per il suo sistema di stent Valiant Navion Thoracic Stent Graft System per la riparazione minimamente invasiva dell’aneurisma dell’aorta toraco-addominale. Nell’ambito del programma, la FDA fornirà a Medtronic la revisione prioritaria e la comunicazione interattiva in merito allo sviluppo dei dispositivi e ai … leggi tutto


chirurgia metabolica, diabete, obesità, cardiovascolare

Beneficio della chirurgia metabolica sull’incidenza degli eventi cardiovascolari

La chirurgia metabolica (definita come l’insieme delle procedure che influenzano il metabolismo, inducendo un calo ponderale e alterando la fisiologia gastrointestinale) è in grado di determinare un significativo beneficio non solo per quanto riguarda il peso corporeo ma anche sulla incidenza di eventi cardiovascolari. A queste conclusioni giunge una ricerca retrospettiva condotta su un archivio di … leggi tutto


Omega-3, pertrigliceridemia, EPA

AHA: Omega-3 nel trattamento dell’ipertrigliceridemia alla luce della letteratura più recente

L’American Heart Association (AHA) ha pubblicato un documento che fa il punto sull’utilizzo degli omega-3 nel trattamento dell’ipertrigliceridemia alla luce della letteratura più recente. In base alle evidenze disponibili, gli autori concludono che gli omega-3, alla dose di 4 g/die di acido eicosapentaenoico (EPA) + acido docosaesaenoico (DHA), sono efficaci e sicuri nel controllo dell’ipertrigliceridemia, anche … leggi tutto


diabete, disglicemia , malattia cardiovascolare

Nuova edizione delle linee guida per la gestione della malattia cardiovascolare nel paziente con diabete o con disglicemia

La Società Europea di Cardiologia (ESC) in collaborazione con l’Associazione Europea per lo studio del Diabete (EASD) hanno pubblicato una nuova edizione delle linee guida per la gestione della malattia cardiovascolare nel paziente con diabete o con disglicemia (pre-diabete). Rispetto alla precedente edizione del 2013 vi sono molte novità che tengono conto degli studi più … leggi tutto


Identificazione delle dosi ottimali di ace-inibitori e beta-bloccanti nella terapia dello scompenso

Raggiungere le dosi massime tollerate di ace-inibitori e beta-bloccanti nella terapia dello scompenso, così come consigliato dalle linee guida, non è facile e, per quanto riguarda le donne, non è nemmeno necessario. Sono queste le conclusioni di una analisi post-hoc condotta sui dati dello studio BIOSTAT-CHF, un ampio studio di coorte condotto in 11 paesi … leggi tutto


Dapaglifozin, scompesno cardiaco

ESC 2019. Dapaglifozin è efficace e ben tollerato nel trattamento dello scompenso cardiaco a frazione di eiezione ridotta

Dapaglifozin, farmaco antidiabetico appartenente alla classe degli inibitori del cotrasportatore-2 sodio-glucosio (SGLT2), è efficace e ben tollerato nel trattamento dello scompenso cardiaco a frazione di eiezione ridotta anche in pazienti non affetti da diabete mellito. Sono i risultati estremamente interessanti dello studio DAPA-HF (Dapaglifozin in Patients With Heart Failure and Reduced Ejection Fraction) presentati in … leggi tutto


ictus embolico, fattori, emboligeni

Ictus embolico di origine indeterminata (ESUS), molteplici fattori potenzialmente emboligeni

I pazienti con ictus embolico di origine indeterminata (Embolic Stroke of Undetermined Source – ESUS)  presentano generalmente molteplici condizioni che potrebbero essere la causa del fenomeno embolico e ciò rende problematico definire una strategia efficace di prevenzione farmacologica. Sono queste le conclusioni di uno studio eseguito esaminando i dati di 3 registri di patologia mediante … leggi tutto


Efficacia della polipillola per la prevenzione primaria e secondaria delle malattie cardiovascolari

La monosommministrazione quotidiana di una associazione fissa di farmaci per la prevenzione cardiovascolare (polipillola) è efficace nel ridurre l’incidenza di eventi sia in prevenzione primaria che in prevenzione secondaria in un contesto rurale a basso reddito. Lo studio, randomizzato e controllato, in aperto, è stato condotto all’interno di una ampia coorte, comprendente oltre 50.000 soggetti … leggi tutto


Ereditarietà della fibrillazione atriale. I figli hanno un rischio maggiore di aritmia ed eventi cerebrovascolari ischemici

Se i genitori hanno sofferto o soffrono di fibrillazione atriale,  i figli hanno un rischio aumentato di presentare l’aritmia anche da giovani e, conseguentemente, un rischio più elevato di incorrere in eventi cerebrovascolari ischemici. Sono queste le conclusioni di uno studio osservazionale di coorte, condotto su database amministrativi canadesi, che ha arruolato, tra il 1972 … leggi tutto