TROMBOSI VENOSA PROFONDA/EP

Terapia dell’embolia polmonare

Nei pazienti con embolia polmonare acuta è raccomandata la terapia anticoagulante, con l’obiettivo di prevenire sia la morte che la recidiva di TEV sintomatico o fatale. La durata standard della terapia dovrebbe essere di almeno 3 mesi; il trattamento della fase acuta consiste nella somministrazione di anticoagulanti per via parenterale () per i primi 5- … leggi tutto


Terapia della trombosi venosa profonda

Quando viene diagnosticata una TVP l’obiettivo della terapia nella fase acuta (primi 5-10 giorni) è quello di prevenire l’estensione della trombosi e prevenire l’insorgenza o la recidiva di embolia polmonare (EP) ad essa correlata, oltre ad alleviare i sintomi tipici della fase acuta. Farmaci di possibile impiego Eparina a basso peso molecolare (EBPM): il vantaggio … leggi tutto


Prevenzione della tromboembolia venosa

Indicazioni tratte da 2012 Antithrombotic therapy for VTE disease: Antithrombotic Therapy and Prevention of Thrombosis, 9th ed: American College of Chest Physicians Evidence-Based Clinical Practice Guidelines  Sia in ambito medico, che in ambito chirurgico sono numerose le condizioni cliniche che si associano ad un aumento del rischio di eventi tromboembolici. Paziente “non chirurgico” Per quanto … leggi tutto


Come effettuare le iniezioni sottocutanee di eparina

La procedura è semplice e sicura, ma bisogna seguire le indicazioni sotto riportate. In caso di dubbi leggere con attenzione il foglietto illustrativo presente all’interno della confezione o contattare il medico La zona dove eseguire lì iniezione è riportata nella figura sottostante; rimanere a 2-3 dita di distanza dall’ombelico; evitare zone di cute danneggiata (ematomi, … leggi tutto