aspirina

aspirina-doac-anticoagulanti-fibrillazione-sindrome-coronarica-coagulum

Anticoagulanti diretti (DOAC) e aspirina (ASA) in fibrillazione? Una metanalisi

Gli anticoagulanti orali  diretti (DOAC/NAO) possono essere più sicuri ed efficaci rispetto al warfarin (AVK) nel trattamento dei pazienti con fibrillazione atriale in terapia concomitante con acido acetilsalicilico (aspirina, ASA). Sono i risultati di una metanalisi che aiuta nella gestione dei pazienti con fibrillazione atriale (circa il 30%) che hanno una malattia coronarica, sono a riscchio di sindrome coronarica … leggi tutto


compass-rivaroxaban-aspirina-asa-esc2017-coagulumreport

#esc2017. Rivaroxaban e aspirina: associazione efficace in prevenzione secondaria. Studio COMPASS

L’associazione dell’anticoagulante orale rivaroxaban (Xarelto, Bayer / Janssen ) alla dose di 2,5 mg due volte al giorno con aspirina (ASA) 100 mg una volta al giorno, migliora la sopravvivenza e riduce ictus e infarto rispetto all’aspirina da sola in pazienti con malattia coronarica stabile o arteriopatia periferica. Sono questi i risultati dello studio COMPASS presentati al congresso della European society of … leggi tutto


asa-aspirina-ictus-ia-clopidogrel-ticagrelor-coagulumreport

Dopo ictus o TIA in paziente in terapia con ASA : quale antiaggregante?

Che fare se un paziente già in terapia aggregante con acido acetilsalicilico (ASA) presenta un ictus  o un attacco ischemico transitorio (TIA)? Le possibilità sono: continuare la terapia con ASA, sostituire l’ASA, aggiungere un altro antiaggregante. Per verificare quale strategia sia più efficace per prevenire ulteriori eventi cerebro e cardio-vascolari è stata condotta una meta-analisi ricercando in PubMed  articoli pubblicati tra … leggi tutto


aspirina-asa-prevenzione-cardio-oncologica-siprec-coagulumreport

Aspirina in prevenzione primaria anche cardio-oncologica. Position paper SIPREC

In 120 anni di vita, dopo aver rivoluzionato la terapia di febbre e dolore, dopo aver fatto crollare drammaticamente le morti per infarto, l’Acido acetilsalicilico  (ASA, aspirina) si candida a un impiego  anche in prevenzione oncologica. Mentre sono in corso ampi studi sull’utilità di un impiego di aspirina in prevenzione cardio-oncologica, grazie a l’impiego di … leggi tutto



cardioaspirin-aspirina-cancro-colon-retto-aifa-coagulumreport

Aspirina (ASA). Chiesta ad AIFA indicazione per prevenzione del cancro al colon-retto

A fine marzo Bayer ha presentato  all’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) la domanda per estendere l’indicazione terapeutica di aspirina/acido acetilsalicilico 100 mg (Cardioaspirin) alla prevenzione primaria del cancro del colon-retto per i pazienti eleggibili al trattamento a lungo termine di prevenzione cardiovascolare. L’Italia è il primo Paese in Europa in cui è stata richiestal’estensione di indicazione. Attualmente il farmaco … leggi tutto


rivaroxaban-einstein-asa-tev-recidiva-coagulumreport

Prevenire le recidive TEV? Rivaroxaban più efficace di ASA. Studio EINSTEIN CHOICE

L’anticoagulante diretto rivaroxaban (DOAC, inibitore orale del Fattore Xa) – sia 10 mg sia 20 mg in monosomministrazione giornaliera  – ha ridotto in modo significativo il rischio di recidiva di tromboembolismo venoso (TEV) rispetto ad aspirina (ASA) 100 mg una volta/die, in pazienti che avevano precedentemente completato un periodo fino a 6-12 mesi di terapia … leggi tutto


rivaroxaban-xarelto-bayer-compass-arteriopatia-coagulumreport

Coronaropatia e arteriopatia periferica: rivaroxaban (DOAC) efficace. Studio COMPASS

L’anticoagulante diretto (DOAC)  rivaroxaban (Xarelto, Bayer) è più efficace della sola aspirina, nel prevenire eventi cardiovascolari avversi maggiori (MACE) o morte in pazienti ad alto rischio perchè affetti da coronaropatia (CAD) o arteriopatia periferica (PAD). Questi, in sintesi, i risultati, ad interim, dello studio COMPASS di fase III che verrà quindi concluso un anno prima del previsto, … leggi tutto


alternativa anticoagulante per tev ASA sulodexide coagulumreport

TEV. Trattamenti alternativi dopo la terapia anticoagulante. CHEST 2016

La versione recente delle linee-guida CHEST 2016 affrontano il tema dell’impiego dell’aspirina nei pazienti con pregresso tromboembolismo venoso (TEV). Nello studio INSPIRE  è stata valutata l’efficacia preventiva dell’aspirina (ASA). Anche se è stata verificcata una riduzione del rischio di recidive del 32%, questa è inferiore a quella degli anticoagulanti, quindi l’uso di ASA  non viene … leggi tutto


Studio SOCRATES: Ticagrelor non è superiore ad Aspirina nella prevenzione di ictus/TIA

L’antiaggregante ticagrelor non è più efficace dell’aspirina (ASA) nella prevenzione secondaria di eventi ischemici fatali e non fatali dopo un ictus ischemico o un TIA. Questi i risultati dello studio SOCRATES (Acute Stroke Or Transient IsChaemic Attack TReated with Aspirin or Ticagrelor and Patient OutcomES) resi noti nel corso della European stroke organization conference (ESOC) che … leggi tutto