aterosclerosi periferica (PAD)

omega3, pad, vasculopatie, vasculopatia periferica, PUFA

Alimentazione ricca di omega-3 si associa ad una ridotta incidenza di vasculopatia periferica (PAD)

Una alimentazione ricca di omega-3, tale da aumentare il contenuto di queste sostanze nei depositi del tessuto adiposo, si associa ad una ridotta incidenza di vasculopatia periferica (PAD). Questa osservazione scaturisce da uno studio caso-coorte condotto utilizzando i dati dei pazienti arruolati nel “Danish Diet, Cancer and Health Study”. Sono stati considerati 870 casi validati di … leggi tutto


rivaroxaban, xarelto, aspirina, ASA, vasculopatie, CAD, PAD

CHMP a favore di rivaroxaban e ASA in pazienti con CAD o PAD

Parere favorevole a una nuova indicazione di rivaroxaban (Xarelto), anticoagulante diretto (DOAC) inibitore del Fattore Xa di Bayer. Il Comitato che valuta i Farmaci per l’Uso Umano (CHMP) dell’Agenzia Europea del Farmaco (EMA), ha approvato la terapia con rivaroxaban 2,5 mg due volte/die, più acido acetilsalicilico (Aspirina, ASA) 75 – 100 mg una volta/die per … leggi tutto


PAD. Associazione rivaroxaban-aspirina efficaci nella prevenzione di complicazioni agli arti inferiori

Lo sviluppo di una una complicanza maggiore (severa ischemia che determina amputazione, intervento di endoarterectomia o bypass) in pazienti con vasculopatia degli arti inferiori si associa ad una prognosi particolarmente severa e ciò giustifica ogni sforzo per prevenire questo genere di eventi. Il trattamento con rivaroxaban a basse dosi (2.5 mg bid) e aspirina è … leggi tutto


Il fumo di sigaretta aumenta ricoveri per aterosclerosi e spesa sanitaria

Il fumo di sigaretta rappresenta la più rilevante causa evitabile di aterosclerosi periferica (PAD, Peripheral Artery Disease) e di mortalità in Italia come in tutto il mondo occidentale. Gli autori dello studio The Contribution of Tobacco Use to High Health Care Utilization and Medical Costs in Peripheral Artery Disease: A State-Based Cohort Analysis hanno ipotizzato … leggi tutto