calcio-antagonisti

Betabloccanti e calcioantagonisti: migliori nella fibrillazione

Nelle persone anziane affette da fibrillazione atriale (FA) asintomatici o paucisintomatici le attuali Linee guida americane ed Europee sottolineano l’importanza del controllo della frequenza cardiaca. Ma i pazienti sottoposti a questo tipo di trattamento vivono di più? A questa domanda hanno cercato di rispondere i ricercatori dello studio Rate-Control Treatment and Mortality in Atrial Fibrillation attraverso … leggi tutto


Antipertensivi: i calcio-antagonisti riducono l’incidenza di ictus

L’ipertensione arteriosa (IA) rappresenta il principale fattore di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari quali la cardiopatia ischemica e l’ictus cerebrale. L’ictus costituisce la seconda causa di morte al mondo, provocando ogni anno circa 6,7 milioni di decessi. L’ipertensione arteriosa costituisce uno dei principali fattori di rischio modificabili per ictus pertanto il controllo dell’ipertensione … leggi tutto