edoxaban

Anticoagulanti orali, fibrillazione , cardiopatia valvolare, valvole cardiache bioprotesiche

Anticoagulanti orali nella fibrillazione atriale con cardiopatia valvolare e valvole cardiache bioprotesiche

Le attuali linee guida restringono l’uso degli anticoagulanti diretti (NOACS) ai pazienti con fibrillazione atriale non valvolare. In realtà vi sono poche informazioni riguardo efficacia e sicurezza dei NOACs in pazienti con valvolopatia o con un protesi valvolare biologica. Per acquisire maggiori conoscenze in questo campo è stata condotta una meta-analisi utilizzando i dati di 13 … leggi tutto


edoxaban, fibrillazione atriale, ictus

Il punto su EDOXABAN

Pier Luigi Antignani Direttore centro vascolare. Nuova Villa Claudia, Roma Presidente eletto International Union of Angiology Presidente onorario Società Italiana di Diagnostica Vascolare   Edoxaban è un inibitore diretto del fattore X attivato, sviluppato da Daiichi Sankyo Pharmaceutical (Tokyo, Japan) e utilizzabile in Italia dal 2015 per la prevenzione dell’ictus ischemico e dell’embolia sistemica nei … leggi tutto


fibrillazione atriale, edoxaban, lixiana,, ETNA-AF, ESC2018

Edoxaban nella vita reale. I primi dati del registro ETNA-AF all’#ESC2018

Sono stati presentati al Congresso ESC 2018 di Monaco, i primi dati relativi ai pazienti di ETNA-AF, il registro globale di Daiichi Sankyo che descrive l’uso di edoxaban (Lixiana) in singola somministrazione orale giornaliera, nella pratica clinica quotidiana. I dati di 24.431 soggetti trattati con edoxaban, che costituiscono l’87% dei pazienti totali arruolati da più di 1800 centri in 13 … leggi tutto


edoxaban, lixiana, trombosi venosa, embolia polmonare, scatola

Edoxaban. Una nuova confezione per migliorare l’aderenza. #ESC2018

L’aderenza alla terapia parte anche da una confezione adeguata. Con questo fine è stato realizzato il nuovo packaging di edoxaban (LIXIANA). La nuova scatola dell’anticoagulante diretto (DOAC)  di Daiichi Sankyo è stata presentata nel corso del congresso della European Society of Cardiology (ESC 2018) che si è concluso il 29 agosto a Monaco. Dati real … leggi tutto


edoxaban-esc2017-engage-af-timi-48-coagulumreport

#esc2017. Edoxaban efficace anche in pazienti con fibrillazione ad alto rischio

In tutti i pazienti affetti da fibrillazione atriale non valvolare, anche quelli a più alto rischio di ictus o eventi embolici sistemici (secondo la scala CHADS2DS2-VASc ), l’anticoagulante diretto edoxaban (Lixiana/Daiichi Sankyo) è efficace come warfarin, ma più sicuro. Lo dimostra una sottoanalisi del trial clinico ENGAGE AF-TIMI 48 (Effective aNticoaGulation with factor XA next GEneration in Atrial Fibrillation), presentata da Daiichi Sankyo al Congresso della European society of cardiology (#esc2017) … leggi tutto


edoxaban-anticoagulante-cardioversione-lixiana-chmp-ema-cooagulumreport

Fibrillazione atriale, edoxaban in cardioversione rapida. Parere positivo dal CHMP-EMA 

L’utilizzo dell’anticoagulante orale diretto edoxaban (Lixiana), nei pazienti con fibrillazione atriale sottoposti a cardioversione preceduta da ecocardiogramma per via transesofagea (ETE) dovrà essere inserito in RCP. Questa la raccomandazione del Comitato Europeo per i Medicinali ad Uso Umano (CHMP) dell’EMA. Il farmaco di Daiichi Sankyo è quindi, ad oggi, l’unico DOAC indicato specificatamente per una rapida … leggi tutto


nao-doac-dose-inappropriata-anticoagulanti-fibrillazione-renale-coagulumreport

Anticoagulanti (DOAC) poca attenzione al dosaggio. Dati real life

In uno studio su quasi 15.000 pazienti in terapia con anticoagulanti orali diretti (DOAC) per fibrillazione atriale, oltre il 40% di coloro che, per problemi renali, dovevano ricevere una dose ridotta, continuava ad assumere la dose standard, mentre più  del 10% di quelli che non avevano indicazione di una riduzione del dosaggio, erano sottodosati. Gli … leggi tutto


paziente-fragile-edoxabandoc-nao-anticoagulante-fibrillazione-anmco-2017-simposio-coagulumreport

ANMCO 2017. Paziente anziano fragile in fibrillazione (FANV) o tromboembolismo (TEV). Edoxaban: importanza di un dosaggio ridotto

Il trattamento con anticoagulanti diretti (DOAC/NAO) nei soggetti più fragili e anziani rappresenta, per gli specialisti una sfida difficile e non ancora vinta.  Edoxaban, ultimo arrivato tra gli anticoagulanti diretti (NAO/DOAC), si è dimostrato altrettanto efficace e più sicuro del warfarin nella prevenzione di ictus ed embolia sistemica in presenza di fibrillazione atriale e nel … leggi tutto


edoxaban-anticoagulante-fibrillazione-tavi-ablazione-coagulumreport

Fibrillazione. Partono due studi su edoxaban (DOAC) in TAVI e ablazione

E’ iniziato l’arruolamento dei primi pazienti nei trial ENVISAGE-TAVI AF ed ELIMINATE AF, due  studi che valutano edoxaban (Lixiana) l’anticoagulante oralediretto (DOAC) in monosomministrazione giornaliera per il trattamento della fibrillazione atriale in pazienti sottoposti rispettivamente a impianto di valvola aortica transcatetere (TAVI) e ablazione transcatetere. Il trial ENVISAGE-TAVI AF in pazienti sottoposti a impianto di valvola … leggi tutto


edoxaban-bioprotesi-fibrillazione-coagulumreport

Anticoagulante edoxaban in bioprotesi valvolari: efficace e più sicuro di warfarin

Nei pazienti con bioprotesi valvolari cardiache, l’anticoagulante edoxaban (Lixiana, Daiichi Sankyo) è efficace e più sicuro di warfarin nella prevenzione dell’ictus. Lo rivela una sotto analisi del trial ENGAGE AF-TIMI 48 che rivela un impiego nuovo per gli anticoagulanti orali diretti (DOAC). Come è noto, l’impianto di bioprotesi valvolari cardiache, tramite chirurgia o transcatetere, è … leggi tutto