nao

aderenza-terapia-dabigatran-pradaxa-gloria-af-ictus-fibrillazione-coagulumreport

Fibrillazione e NAO. Aderenza alla terapia oltre il 70% per dabigatran

I pazienti con fibrillazione atriale non valvolare di nuova diagnosi (FANV/NVAF) trattati con l’anticoagulante orale (NAO) dabigatran hanno una probabilità del 76,6 % di essere ancora in trattamento dopo un anno e del 69,2 % dopo due anni. Sono questi i risultati di una nuova analisi del GLORIA -AF Registry Program presentati all’annual meeting dell’American Society of … leggi tutto


dabigatran-gastrointestinali-pantoprazolo-coagulumreport

Disturbi gastrointestinali con dabigatran? Due semplici strategie per risolverli

Nello studio RE-LY, il nuovo anticoagulante orale (NAO) dabigatran (150 mg BID) ha dimostrato di ridurre significativamente il rischio di ictus rispetto a warfarin in pazienti con fibrillazione atriale non valvolare (FANV). Alla dose di 110 mg BID, il NAO ha dimostrato efficacia paragonabile a warfarin e una riduzione significativa dei sanguinamenti. Entrambi i dosaggi … leggi tutto


reversal-agent-idarucizumab-dabigatran-coagulumreport

AHA 2016. Idarucizumab efficace sicuro in situazioni di emergenza. I dati REVERSE AD

La somministrazione di 5g di idarucizumab inattiva immediatamente l’effetto anticoagulante di dabigatran (NAO) e l’azione dura due giorni. Sono i risultati aggiornati, presentati all’ultimo congresso dell’America Heart Association (AHA 2016),  relativi a 494 pazienti che hanno partecipato allo studio in corso di Fase III RE-VERSE AD. I dati mostrano un’emostasi raggiunta nelle 4 ore successive … leggi tutto


dabigatran rivaroxaban medicare coagulumreport

Prevenzione di ictus in fibrillazione: conferme di sicurezza per dabigatran in real life

Un nuovo studio, tratto dalla preziosa fonte indipendente del registro americano Medicare, ha confrontato, in pazienti con fibrillazione atriale,  l’efficacia e la sicurezza tra due diversi dosaggi dei nuovi anticoagulanti orali (NAO) rivaroxaban 20 mg  verso dabigatran 150 mg e rivaroxaban 15 mg rispetto a dabigatran 75 mg. I ricercatori hanno considerato più di 17.000 … leggi tutto


dabigatran gloria fibrillazione real life coagulumreport

Dabigatran: anticoagulante (NAO) sicuro ed efficace in real life. All’ESC 2016 il GLORIA-AF

I primi risultati dalla vita reale (real life) del Registro GLORIA-AF mostrano che l’anticoagulante dabigatran (Pradaxa, Boehringer Ingelheim) è associato a basse incidenze di ictus, sanguinamento maggiore o pericoloso per la vita del paziente. I dati del registro, presentati nel corso del congresso europeo di cardiologia ESC 2016,  si riferiscono a 2.932 pazienti, con nuova … leggi tutto



dabigatran RELY RE LY fibrillazione NAO coagulumreport

L’Anticoagulante (NAO) dabigatran anche in fibrillazione e patologia valvolare. Studio RE-LY

I Nuovi anticoagulanti orali (NAO) sono indicati per la prevenzione del trombo-embolismo nei pazienti con fibrillazione atriale “non valvolare”. In realtà molti pazienti con fibrillazione atriale presentano difetti valvolari a minore potenziale emboligeno. Come comportarsi in questi casi? E’ possibile utilizzare i NAO anche se il paziente presenta una insufficienza tricuspidale o una stenosi aortica? … leggi tutto


Edoxaban, sicuro ed efficace anche a lungo termine nel tromboembolismo venoso (TEV)

Sono pochi i dati relativi all’efficacia e alla sicurezza della terapia prolungata della tromboembolia venosa profonda (TEV) con nuovi anticoagulanti orali (NAO) inibitori del fattore Xa, come edoxaban, rispetto agli antagonisti della vitamina K. Gli autori di uno studio recente hanno cercato di valutare i rischi/benefici del trattamento prolungato fino a 12 mesi con edoxaban … leggi tutto


Prevenzione dell’ictus: Italia tagliata in due per accesso agli anticoagulanti (NAO)

Nel corso della vita, si stima che circa una persona su 3 con fibrillazione atriale (FA) vada incontro a un ictus cerebrale (stroke). Nonostante le linee guida internazionali raccomandino l’utilizzo della terapia anticoagulante come prevenzione, solo il 55% dei pazienti con fibrillazione atriale riceve una prescrizione adeguata. La disponibilità degli anticoagulanti orali diretti (DOAC, Direct … leggi tutto