TVP

SULODEXIDE, TROMBOSI VENOSA PROFONDA, SURVET

Studio SURVET: un’opportunità in più nella gestione delle recidive di trombosi venosa profonda

Augusto Zaninelli The System Academy, Firenze Continuare a tempo indeterminato la terapia anticoagulante orale dopo un evento di trombosi venosa profonda ed embolia polmonare o sospendere la terapia specifica dopo un certo periodo, variabile a seconda delle condizioni cliniche e non somministrare più nulla? Questa è la domanda iniziale che ha ispirato lo studio SURVET, … leggi tutto


embolia polonare, trombosi profonda

Rischio residuo di tromboembolismo venoso ed embolia polmonare, quali i suggerimenti?

Augusto Zaninelli the System Academy, Firenze Continuare a tempo indeterminato la terapia anticoagulante orale dopo un evento di trombosi venosa profonda ed embolia polmonare o sospendere la terapia specifica dopo un certo periodo, variabile a seconda delle condizioni cliniche e non somministrare più nulla? Lo stato dell’arte attuale della gestione clinica del paziente che ha … leggi tutto


sotenibilità economica, TVP, SULODEXIDE, TEV

STRATEGIE DI SOSTENIBILITA’ ECONOMICA DELLA TERAPIA CON SULODEXIDE

Augusto Zaninelli The System Academy, Firenze Gli interessanti risultati prodotti dallo studio SURVET, pubblicato su Circulation, a proposito dell’impiego del sulodexide nella prevenzione delle recidive dopo una trombosi venosa profonda alla dose di 500 U/BID, hanno prodotto, inevitabilmente, alcune riflessioni riguardo la sostenibilità economica della terapia, da parte dei pazienti. Il rischio di sviluppare una … leggi tutto


caso clinico, embolia polonare, anziana, anziani, TVP

Enrica, quando i sintomi sono sfumati. Un caso di embolia polmonare dovuta ad una trombosi venosa profonda idiopatica.

 a cura di Augusto Zaninelli the System Academy, Firenze Enrica, donna di 78 anni, con una storia clinica priva di malattie cardiovascolari, presenta ipertensione arteriosa adeguatamente controllata dalla terapia con ACE-inibitori. Un mattino, all’improvviso, la paziente inizia ad accusare al risveglio una lieve dispnea, accompagnata da un senso di tachicardia continuata per circa un paio … leggi tutto


VESSEL TROMBOSI VENOSA PROFONDA

La prevenzione farmacologica delle recidive di trombosi venosa profonda, fra efficacia e sicurezza

Come ogni trattamento che si deve protrarre a lungo nel tempo, il Medico, deve valutare il rapporto fra i benefici della terapia ed i rischi di possibili effetti collaterali o indesiderati, nella moderna logica della personalizzazione estrema delle cure e della cosiddetta “Medicina di Precisione”. L’impego del sulodexide ha aperto un nuovo scenario per la … leggi tutto


Trombosi-venosa-profonda-ed-embolia-polmonare

Associazione tra vene varicose e patologie vascolari più severe

Le vene varicose sono abitualmente considerate una patologia non grave ma possono essere associate a patologie vascolari molto più severe, quali la trombosi venosa profonda (TVP), l’embolia polmonare (EP) e la vasculopatia arteriosa periferica (VAP). E’ il risultato di una ricerca retrospettiva, condotta su un database assicurativo Taiwanese, dal quale sono stati estratti 212.984 pazienti affetti … leggi tutto


inhixa-eparina-biosimilare-enoxaparina-coagulumreport

In Italia Inhixa, primo biosimilare di enoxaparina (EBPM). Risparmi per il  Ssn

E’ disponibile anche in Italia Inhixa, primo biosimilare dell’enoxaparina sodica,  per il trattamento del tromboembolismo (Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 278 del 28/11/2017  ). Lo annuncia Techdow Pharma, leader mondiale nella produzione di eparine e prima Big Pharma cinese ad entrare nel mercato italiano ed europeo. La sovrapponibilità in termini di qualità, sicurezza ed efficacia del biosimilare rispetto al farmaco originator è … leggi tutto


sulodexide-tev-tvp-recidiva-trombosi-anziano-terapia-asa-coagulumreport

Prevenzione della TEV negli anziani: in equilibrio tra rischio trombotico e rischio emorragico

Il tromboembolismo venoso (TEV), che comprende la trombosi venosa profonda (TVP) degli arti inferiori e/o l’embolia polmonare (EP), è una malattia frequente e potenzialmente molto seria. La sua incidenza, stimata nella popolazione europea, è compresa tra 1,04 e 1,83 per 1000 abitanti per anno, ma raggiunge anche 0,5 casi su 100 per anno in soggetti con età > … leggi tutto


xarelto-rivaroxaban-bayer-ce-pci-stent-tvp-coagulumreport

Due nuovi ok in Ue per rivaroxaban: 15mg post angioplastica (PCI) e 10 mg post TVP

Sono due le nuove approvazioni in Europa per due dosaggi di rivaroxaban (Xarelto, Bayer). La CE ha approvato il 15 mg/die in post angioplatica (PCI), mentre il CHMP raccomanda la dose di 10 mg/die nella prevenzione della recidiva di TVP. Rivaroxaban 15 mg Il 18 settembre 2017, la Commissione Europea (CE) ha dato il via libera all’aggiornamento della scheda tecnica di rivaroxaban (Xarelto, … leggi tutto


altezza-statura-alta-trombosi-TVP-coagulumreport

L’alta statura aumenta il rischio di tromboembolismo ( TVP)

L’altezza rappresenta un fattore di rischio per il tromboembolismo venoso (TEV). Un’analisi condotta su 15.000 pazienti europei ha evidenziato che esiste una correlazione tra l’alta statura e il rischio di trombosi venosa profonda (TVP). Precedenti studi osservazionali hanno suggerito l’esistenza di una correlazione tra alta statura e rischio più elevato di TEV. In questa meta-analisi gli autori hanno utilizzato tecniche … leggi tutto