Come gestire la depressione dopo l’infarto del miocardio

La depressione è tre volte più frequente nei pazienti che hanno superato un infarto miocardico rispetto alla popolazione generale. In particolare, nel 15-20% dei pazienti ospedalizzati per infarto miocardico acuto sono riconoscibili i criteri della depressione maggiore. Una recente meta-analisi ha documentato come il trattamento della depressione con SSRI e/o con psicoterapia cognitivo-comportamentale, non migliora gli esiti cardiovascolari ma è in grado di influire positivamente sui sintomi psichici.

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
Really Simple CAPTCHA is not enabled
*Campo obbligatorio