La cardioversione: le modalità, i farmaci, le controindicazioni

Cardioversione elettrica Cardioversione consigliata al primo episodio di fibrillazione atriale (x eccezioni vedi sotto) Cardioversione consigliata in caso di FA ricorrente, sintomatica con almeno uno delle seguenti elevata probabilità di mantenere a lungo il ritmo sinusale non sia possibile mantenere un buon controllo della frequenza la FA provoca deterioramento emodinamico Terapia antitrombotica in relazione alla cardioversione:   Si veda l’articolo sulle Informazioni per il paziente che deve eseguire la cardioversione

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
Really Simple CAPTCHA is not enabled
*Campo obbligatorio