Infarto. FDA approva ticagrelor (Brilinta) oltre l’anno

In America ticagrelor (noto come Brilique) potrà essere impiegato anche dopo l’anno di terapia post infarto alla dose id 60 mg due volte al giorno. L’Agenzia Food and drug adminitration (FDA) ha quindi dato il via libera, il 3 settembre di quest’anno, per la terapia di mantenimento per ticagrelor che, in associazione ad aspirina (ASA a basse dosi è ora approvato per ridurre la morte cardiovascolare, infarto e ictus nei

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
Really Simple CAPTCHA is not enabled
*Campo obbligatorio