Omega-3 dopo infarto, efficaci ma poco utilizzati

Gli omega-3 sono rimborsati in Italia per il trattamento di alcune forme di ipertrigliceridemia e nel trattamento del paziente con infarto miocardico recente. In questa seconda indicazione il farmaco è in grado di ridurre la mortalità prevalentemente prevenendo la morte improvvisa. Tale effetto è stato documentato in un trial clinico di ampie proporzioni ma non sappiamo quanto estesamente e con quali risultati venga utilizzato nella pratica clinica quotidiana. A questa domanda ha dato

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
Really Simple CAPTCHA is not enabled
*Campo obbligatorio