Sicurezza più alta con anticoagulanti diretti. Dati danesi real life

Nei pazienti con fibrillazione atriale non valvolare, i dati della letteratura internazionale solitamente confrontano gli anticoagulanti diretti (DOAC) con il warfarin sia sul profilo della sicurezza, sia su quello della efficacia nella riduzione degli eventi cardioembolici. Più raramente si osservano, invece, analisi comparative fra i vari anticoagulanti diretti come emerge, invece, da queste osservazioni desunte dal registro danese, che raccoglie i dati di pazienti con fibrillazione atriale non valvolare. Scopo

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
Really Simple CAPTCHA is not enabled
*Campo obbligatorio