Portatori di dispositivi impiantabili (CIEDs) e apparecchiature elettroniche: quali interferenze?

CIEDs, dispositivi impiantabili, scompenso cardiaco

Negli ultimi anni si è assistito ad un progressivo incremento nell’utilizzo dei dispositivi impiantabili (CIEDs: cardiac implantable electronic devices -defibrillatori, pace maker…) per il trattamento delle aritmie ipocinetiche, dello scompenso cardiaco , delle aritmie gravi, legato all’invecchiamento della popolazione e all’allargamento delle indicazioni.
D’altra parte il progresso tecnologico ha prodotto un numero crescente di apparecchiature elettroniche, in grado potenzialmente di interferire con il funzionamento dei dispositivi impiantabili, divenute ormai di (altro…)

Questo contenuto è riservato agli iscritti alla newsletter del settore sanitario: si prega di accedere utilizzando il form sottostante, oppure di compilare il form di registrazione. Dopo la registrazione, oltre ad avere accesso a tutti i contenuti del portale, riceverai aggiornamenti utili alla pratica clinica. Se non si ricordano i dati di accesso, cliccare qui

Accesso utente registrato
 Ricordami  
Registrazione nuovo utente
*Confermare la lettura dell'informativa Privacy
*Campo obbligatorio